Richiedeteci le visite che vi sono piaciute di più!

LE NOSTRE VISITE NEI MESI DA MAGGIO A DICEMBRE  2012


Sabato 5 maggio, ore 15.30

IL LABORATORIO DI OREFICERIA “LOGICO”, L’ANTICO QUARTIERE DEGLI OREFICI E IL LORO ALTARE

Il Laboratorio LoGiCo è gestito da tre giovani orafi, che producono gioielli moderni con le tecniche più interessanti della tradizione. Dopo aver conosciuto la loro attività, visiteremo la via Orefici, antico quartiere dell’Arte e ci porteremo alla bella chiesa di N. S. delle Vigne, dove scopriremo gli altari di molte Corporazioni, tra cui quello degli Orefici, dedicato a Sant’Eligio. Appuntamento a Campetto, di fronte ai magazzini Oviesse.  Vista la scarsa disponibilità di posti la prenotazione è indispensabile!

Venerdì 11 maggio, ore 15.30

IL  MUSEO NEL CONVENTO DEGLI AGOSTINIANI , LA CHIESA DELLA CONSOLAZIONE, IL MERCATO ORIENTALE

Nel Convento degli Agostiniani presso la  secentesca chiesa di N. S. della Consolazione, ha inaugurato da poco un piccolo interessante museo, con paramenti sacri e dipinti di pregio. Bellissimi anche il refettorio e l’interno della chiesa. Seguirà una breve passeggiata  negli spazi dell’antico chiostro, oggi occupati dal Mercato Orientale, uno dei luoghi più ricchi di colore di tutta la città. Ingresso al museo: offerta € 5,00. Contributo per la visita € 7.00, soci € 5.00. Prenotazione obbligatoria.

Domenica 13 maggio, ore 6.30

LE VILLE MEDICEE E FIESOLE

La nostra escursione comprenderà Villa Petraia, sicuramente la più celebrata ed elegante fra le dimore medicee, sulle alture di Castello, acquistata dal granduca di Toscana Cosimo I nel 1544 Si visiteranno gli interni affrescati dal Volterrano, gli arredi e le collezioni. Seguirà  la  vicina Villa di Castello, o Villa Reale, il cui parco, secondo per bellezza soltanto a quello di Boboli, fu  disegnato nel 1400 secondo i dettami di Leon Battista Alberti. Dopo il pranzo in ristorante,  si visiterà la cittadina collinare di Fiesole straordinaria per la bellezza del paesaggio circostante e per le sue ricchezze  storiche e culturali . Appuntamento: Piazza della Vittoria, lato INPS.Contributo per l’escursione, comprensivo di trasferimento in bus GT, assistenza, visita guidata, pranzo, ingressi e quota associativa:  € 79.00 , soci € 77.00. Minimo 30 partecipanti. Prenotazioni ed eventuali disdette obbligatorie entro il 2 maggio . Penali in calce

Giovedì 17 maggio, ore 15.30

VILLA MIGONE E LA SAN FRUTTUOSO STORICA

Una breve passeggiata attraverso il giardino di Villa Imperiale e antiche creuse ci condurrà nei pressi della Villa Borsotto e infine alla  Villa Migone, residenza storica, dove il 25 aprile 1945 venne firmata la resa dei tedeschi. Si proseguirà verso l’antico Convento di Sant’Agata ( nel cuore  della parte più antica del quartiere)  e fino ai resti del ponte omonimo, costruito già in epoca bizantina   Appuntamento all’ingresso dei giardini di Villa Imperiale, P. Terralba, Bus 18.  Raccomandate scarpe comode. Prenotazione obbligatoria.

Domenica 27 maggio, ore  15.30

ALBARO TRA VILLE E GIARDINI:

IL TRACCIATO NORD OCCIDENTALE  – VISITA INEDITA

Seguendo  la cresta spartiacque tra la colline albaresi, il nostro  itinerario sale al Forte di San Martino,  per poi scendere lungo la signorile via Montallegro e  la solitaria via Opera Pia Causa, fra piccole cappelle, grandi palazzi,condomini signorili e resti di antichi parchi.  Si giunge fino alle ville Saluzzo Mongiardino e Saluzzo Carrega sulla centrale Via Albaro e da qui fino a via Trento.Passeggiata attraverso creuse: indispensabili scarpe comode antiscivolo! Appuntamento in Via Lagustena davanti alla Chiesa di San Martino (bus 18-44). Prenotazione obbligatoria.

Venerdì 8 giugno, ore 15.30

QUARTO: DALLA CHIESA DI S.  MARIA DELLA CASTAGNA AL MONUMENTO DEI MILLE

La Chiesa della Castagna fu fondata nel XII secolo e trasformata a più riprese. All’interno è visibile un’opera giovanile di L. Cambiaso. La chiesa si trova in prossimità della  Via Antica Romana (sul tracciato della Aurelia Romana)  in una zona  abitata da contadini e pescatori e sede di dimore per la villeggiatura. Si percorreranno le creuse della antica viabilità giù verso il  mare fino al borgo marinaro di Priaruggia e al restaurato Monumento dei Mille, eretto nel 1915 da Eugenio Baroni. Passeggiata attraverso creuse: indispensabili scarpe comode antiscivolo! Appuntamento Corso Europa, fermata bus 17 direzione Nervi, presso Hotel AC.   Prenotazione obbligatoria.

Domenica 17 giugno, ore 15.00

LA FORNACE BIANCHI E IL BORGO ANTICO DI COGOLETO

Escursione in treno

Percorso alla scoperta delle tracce di una fiorente attività che fornì calce per grandi opere della Repubblica di Genova. Visiteremo la fornace Bianchi, recentemente restaurata, un interessante edificio proto-industriale. L’itinerario nella cittadina ci porterà anche al piccolo Oratorio di San Lorenzo, con pregevoli tele di scuola genovese e interessanti affreschi staccati dalla Chiesa dell’ex-Ospedale Psichiatrico, opera del tormentato e inquieto artista Grimaldi. Appuntamento davanti alla stazione ferroviaria di Cogoleto, in corrispondenza dell’arrivo del treno Reg. 11288 da Ge Brignole ore 14.15 e da Ge PP ore 14.23. Offerta libera per l’Associazione che gestisce la Fornace. Contributo per la visita guidata € 10.00, soci € 8.00Prenotazione obbligatoria.

Giovedì 21 giugno, ore 15.45

LA CHIESA DELLA SS ANNUNZIATA DI STURLA E BREVE PASSEGGIATA ATTRAVERSO UNA CREUSA

Sulla collina che domina la vallata del torrente Sturla,  vicino all’insenatura di Vernazzola, si trova la piccola chiesa della SS Annunziata  con il suo complesso. Eretta nel 1434 dalla comunità dei “Celestini”, che nella loro storia ebbero a vicende drammatiche e tempestose, si presenta ora con begli affeschi cinquecenteschi e tele di Gregorio de Ferrari e di J. A. Boni. Precede la visita una facile e gradevole passeggiata  in discesa attraverso la storica viabilità tra la collina e il mare, per scoprire tracce di antichi insediamenti di ville rustiche e monasteri. Appuntamento all’angolo tra corso  Europa e  via Isonzo (fermata bus 17 TIMAVO). Si consigliano scarpe comode.Prenotazione obbligatoria.

Sabato 30 giugno, ore 7.15

BRUGNATO, VARESE LIGURE E SAN SALVATORE DEI FIESCHI

Nella mattina scopriremo due bei borghi della Val di Vara, nota anche come la “Valle del Biologico”. Brugnato fu sede di una abbazia altomedievale, per secoli il più importante centro religioso e culturale della Liguria orientale, divenuta in seguito  Cattedrale. E’ un borgo suggestivo caratterizzato da una palazzata a forma di tenaglia.   Varese Ligure, dominata dal Castello Fieschi, è nota per il suo Borgo Rotondo, insediamento urbano di forma ellittica.Pranzeremo presso il Ristorante Amici di Varese Ligure e nel pomeriggio proseguiremo per San Salvatore dei Fieschi, piccolo borgo medievale alle spalle di Lavagna, con la bellissima basilica duecentesca, costruita per volere di Innocenzo IV e Adriano V, i papi Fieschi. Escursione in pullman. Appuntamento: Piazza della Vittoria, lato INPS. Contributo per l’escursione, comprensivo di trasferimento in bus GT, assistenza, visita guidata, pranzo e quota associativa:  € 55.00, soci € 53.00. Minimo 30 partecipanti. Prenotazioni ed eventuali disdette obbligatorie entro il 15 giugno. Penali in calce

Sabato 21 settembre, ore 15.30  da confermare

IL BATTISTERO DI S. GIOVANNI IL VECCHIO, I PORTALI DELLA CATTEDRALE E LA CHIESA DI S. GIORGIO

Dopo lavori di recupero, riapre il Battistero della Cattedrale, dedicato a San Giovanni Battista. E’ un ambiente ristrutturato nel Cinquecento, ricco di opere d’arte molto significative, tra cui bellissimi dipinti di Luca Cambiaso, quasi sconosciuti anche ai genovesi. Dopo aver ammirato i portali romanici e gotici  e le decorazioni esterne della Cattedrale, si terminerà la visita presso la Chiesa di San Giorgio, dove si trovano altre  preziose  opere di Luca Cambiaso.Costo ingresso al battistero da definire. Prenotazione indispensabile!!!

Sabato 28 settembre ore 15.45

CENTO VOCI CANTANO GENOVA: LA CITTA’ DEI  CANTAUTORI E DEI POETI

Un percorso poetico attraverso la città vecchia, passando dal negozio – Museo dei Cantautori “Via del Campo 29rosso”, e poi fino al Palazzo della Borsa, dove era “La Borsa D’Arlecchino”, il piccolo teatro diretto da Aldo Trionfo, dove si dove si esibirono De André, Bindi, Paoli. Lungo l’itinerario si scopriranno luoghi legati ai tanti poeti e cantautori che a Genova hanno trovato ispirazione. Appuntamento presso il colonnato della Chiesa della Nunziata, Piazza della Nunziata. Prenotazione obbligatoria.

Venerdì 5 ottobre, ore 10.00

DALLA  VILLA CANALI GASLINI A BOCCADASSE

Visita inedita alla stupenda villa in stile eclettico circondata da un giardino mediterraneo, oggi sede della Fondazione Gaslini, opera di Gino Coppedè. Si prosegue poi attraverso Corso Italia, lungo l’antica Abbazia di San Giuliano e fino all’incantevole borgo di Boccadasse.  Appuntamento alla fermata del bus 31 (da Brignole) “Corso Italia 4-Sauro”. Offerta libera per l’ingresso. Posti limitati prenotazione indispensabile!

Domenica 7 ottobre, ore 7.45

A BORDIGHERA: VILLA REGINA MARGHERITA E IL GIARDINO ESOTICO PALLANCA

Escursione alla scoperta della  Villa della Regina Margherita, che fu  residenza della sovrana dal 1916 sino alla sua morte, nel 1926. Si tratta di un edificio in stile neo barocco, sorto a inizio Novecento a mezza costa, sulla Via Romana. La Villa, restaurata di recente, ospita ora  una parte della collezione di opere d’arte di Angelo Terruzzi, industriale milanese. Sui tre piani della residenza, 32 sale arredate con bellissimi mobili e arricchite da opere di grande pregio di (tra gli altri) Luca Giordano, Alessandro Magnasco e Jusepe de Ribera.

Il pranzo sarà libero. Nel pomeriggio breve giro della cittadina e visita del Giardino Esotico Pallanca. Il parco si presenta come un pendio roccioso a picco sul mare, con terrazzamenti dai tipici muri a secco, popolati da splendide aiuole lungo un`antica mulattiera scalpellata nella roccia. Nel giardino sono ospitate oltre tremiladuecento tipi di piante, tra cui la più importante e preziosa collezione di cactus d`Italia. Il giardino è moltoscosceso: chi vorrà potrà non prender parte alla visita e godere di un poco più di tempo libero in centro. Appuntamento: Piazza della Vittoria, lato INPS. Contributo per l’escursione, comprensivo di trasferimento in bus GT, assistenza, visita guidata, ingressi e quota associativa:  € 50.00, soci € 48.00. Minimo 30 partecipanti. Prenotazioni ed eventuali disdette obbligatorie entro il 25 settembre. Penali in calce

Giovedì 11 ottobre, ore 15.15

SESTRI PONENTE: LA MANIFATTURA TABACCHI E LA CHIESA DI  SAN FRANCESCO

Attraverso il recuperato mercato in stile liberty, ci si porterà all’interessante edificio storico industriale della “Nuova Manifattura dei tabacchi” del 1887, dove all’inizio del Novecento erano impiegate 4000 persone, di cui moltissime donne, con condizioni durissime di lavoro. Destinato nel 1993 a deposito dei Monopoli di Stato, è un interessante esempio di recupero di vani ad uso abitativo e civico (sede della Biblioteca e della ASL). All’interno della Civica Biblioteca si potranno vedere suggestive immagini  della vecchia Sestri tratte da un album fotografico. In zona Lardara visiteremo il quartiere della restaurata Chiesa di San Francesco, una delle prime chiese dedicate al Santo con quadri di pregio ed importanti sepolture dei Centurione.Appuntamento fermata bus  1- 2- 3 Via Puccini direzione ponente. (Fermata: Puccini1- Sestrie FS) .  Prenotazione obbligatoria.

Venerdì 19 ottobre, ore 15.30

IL PALAZZO DI ANGELO GIO.  SPINOLA,

PIAZZA FONTANE MAROSE E VIA LUCCOLI

Il Palazzo di  Angelo Gio. Spinola in Strada Nuova, per molti anni sede di un circolo privato, ha aperto le sue porte ai visitatori. Offre la possibilità di ammirare uno splendido ciclo di decorazioni di Andrea Semino, Lazzaro Tavarone e Bernardo Castello. La visita proseguirà con un percorso attraverso Palazzi dei Rolli nella Piazza delle Fontane Marose e in Via Luccoli. Appuntamento Via Garibaldi 5, atrio. Ingresso + contributoper la visita guidata € 12.00, soci 2012 € 10.00. Prenotazione obbligatoria.

Sabato 27 ottobre , orario da confermare

A VOLTRI: VILLA LOMELLINI MAMELI E BORGO GATTEGA

La dimora della famiglia Mameli a Voltri, abitata dalla madre e dal fratello di Goffredo sino alla fine del XIX secolo, ha finalmente aperto le porte al pubblico. Le sale con affreschi settecenteschi ospitano  un’interessante collezione di opere di eccellenti artisti genovesi e piemontesi del XVIII e del XIX secolo. L’itinerario prosegue con una passeggiata attraverso il borgo Gattega, lungo la via interna   di Voltri, ai confini col parco Duchessa di Galliera , fra chiese, palazzi  storici e piazze, fino ad arrivare alla nuova passeggiata a mare all’estremo confine urbano di ponente.  Appuntamentoall’uscita stazione Ge Voltri su Via Don Verità in corrispondenza di un treno che verrà comunicato (orari FS attualmente ancora non disponibili)Ingresso alla Villa: offerta minima € 2.00 + contributo usuale per la visita guidata. Prenotazione obbligatoria.

Sabato 10 novembre, ore 15.30

PALAZZO SPINOLA DI PELLICCERIA E LA GALLERIA NAZIONALE DELLA LIGURIA

Il Palazzo Spinola di Pellicceria ospita due distinte realtà museali nella cornice della stessa dimora storica. I due piani nobili costituiscono una delle più interessanti residenze nobiliari visitabili in città, con sale magnificamente affrescate tra gli inizi del Seicento e la metà del Settecento, una splendida piccola galleria degli specchi e opere superbe di A. Van Dick, G. Reni, B. Strozzi, L.Giordano, del Grechetto ecc. Interessanti le cucine visitabili. Il terzo e il quarto piano conservano, in un contesto moderno, opere di grandi artisti (tra gli altri Antonello da Messina e P.P. Rubens) e una bellissima collezione di ceramiche, porcellane e tessili. Appuntamento Via Garibaldi, di fronte al Palazzo Bianco. Ingresso € 4.00 (gratis oltre 65 anni) + contributo usuale per la visita guidata. Prenotazione obbligatoria.

Giovedì 22 novembre, ore 15.00

MARASSI STORICA: LA CHIESA DI SANTA MARGHERITA E VILLA CENTURIONE PIANTELLI

Un itinerario alla scoperta degli edifici più antichi di Marassi. Si scoprirà la storia di Villa Parodi Saredo, della Chiesa di Santa Margherita e si visiterà la Villa Centurione Piantelli, dimora cinquecentesca, con un importante ciclo di affreschi di Bernardo Castello e delle botteghe Semino e Calvi.Appuntamento in Piazza G. Ferraris, di fronte alla scuola (piazza con panchine). Bus  47, 82, 356, 383. Offerta libera x Villa Piantelli.Prenotazione obbligatoria.

16 novembre 2012

IL CENACOLO E ITINERARIO VINCIANO A  MILANO

Una escursione sulle tracce di Leonardo a Milano, con visite al Cenacolo, alla Chiesa di Santa Maria delle Grazie e alla Biblioteca e alla Pinacoteca Ambrosiana.

Giovedì 6  dicembre, ore 15.40

LA MOSTRA “MIRO’ POESIA E LUCE” A PALAZZO DUCALE

L’appuntamento  nell’atrio di Palazzo Ducale di fronte alla biglietteria. Il costo dell’ingresso + prenotazione biglietti + visita guidata + microfonaggio sarà di € 17.00 per i soci 2012. Per chi deve ancora iscriversi € 19.00. Prenotazioni e disdette obbligatorie entro il 25 novembre. Minimo 15 persone.

Venerdì 14 dicembre, ore 15.30

LA MOSTRA “IN FAMIGLIA” E IL PRESEPE MECCANICO NEL MUSEO DEI BENI CULTURALI CAPPUCCINI   … A SEGUIRE  DOLCI AUGURI PRESSO IL CAFFE’ MANGINI

Visita alla mostra “In Famiglia, volti ed affetti dalla casa di Nazareth” presso i Frati Minori Cappuccini, con opere pittoriche e scultoree sei-settecentesche legate a temi natalizi e antiche statuine da presepe genovesi e napoletane. Nell’Auditorium del museo si vedrà inoltre il bellissimo Presepe Meccanico  di Franco Curti, con 150 statuine in movimento. A seguire, auguri presso il Caffé Mangini con bevande calde, pasticcini e pandolce. Appuntamento di fronte ai Magazzini Rinascente, angolo Via V Dicembre. Contributo per l’organizzazione + offerta ingresso + bevande calde e pasticcini € 13.00 per i soci 2012.

Sabato 29 dicembre, ore 15.45

I PRESEPI STORICI DEL L’ISTITUTO FIGLIE DI SAN GIUSEPPE E DELLA CHIESA DELLA SS. CONCEZIONE (PADRE SANTO)

Visita a due splendidi esempi di presepe storico genovese, con figurine in legno snodabili, scolpite all’interno delle più note botteghe di scultori e bancalari genovesi. Il percorso offrirà l’opportunità di scoprire anche la chiesina delle Figlie si San Giuseppe, sconosciuta ai più, e, attraverso una bella creusa, alcuni angoli inaspettati della nostra città. Appuntamento in Corso Solforino presso la fermata del bus 36 (direzione Piazza Merani) “SOLFERINO -OSPEDALE EVANGELICO” . Offerta libera per l’apertura dei presepi.