Il presepe a Genova, tra arte e tradizione (gennaio e prima settimana di febbraio)

Presepe Brignole Sale

ll presepe storico genovese, con figurine in legno snodabili, scolpite all’interno delle più note botteghe di scultori e bancalari genovesi, ha caratteristiche assolutamente uniche rispetto alla tradizione presepiale italiana. La visita a uno o più allestimenti offre la possibilità di entrare in modo divertente in contatto con molti aspetti della vita quotidiana della Genova antica (l’abbigliamento, i monili, gli utensili ecc.) e di avvicinarsi alla produzione di importanti artisti dell’età barocca.

Due o più presepi storici possono essere abbinati con un percorso a piedi, con la funicolare del Righi o, se più distanti, con un bus a noleggio. Su richiesta sono disponibili proposte di abbinamenti con la descrizione degli itinerari.

Tra i presepi storici più significativi quelli di:
Convento delle Suore Brignoline
Istituto Figlie di San Giuseppe
Oratorio di San Bartolomeo di Staglieno
Santuario della Chiesa di San Barnaba
Chiesa della SS. Concezione o Padre Santo
Santuario della Madonnetta
Convento delle Suore Clarisse Cappuccine

Con la stessa formula anche un presepe moderno può essere abbinato a quelli storico-artistici, per confrontare le differenti tecniche, le metodologie e i materiali usati:

San Bartolomeo della Certosa (presepe meccanico con statuine artigianali),
San Siro di Nervi (presepe moderno artigianale)